Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Se parliamo di arredo urbano, di nuovo aspetto e di miglioramenti dei quartieri delle città, dovremo considerare, d'ora in poi, l'esempio di Napoli.

Perché è proprio qui che si sta affermando un modello di “federalismo urbano” che piace sia ai cittadini che all'amministrazione, per quanto di sinistra. La news più recente riguarda la Cassa Edile, ente della Provincia di Napoli che ha ottenuto l'approvazione del proprio progetto, la riqualificazione di Largo Barracche, nei Quartieri Spagnoli.

Alfredo Romeo proposta InsulaL'idea percorre i passi dell'ormai antesignana Romeo Gestioni, promotrice del progetto Insula - antica dogana, un restauro che prevede fondi esclusivamente privati senza alcuna spesa per il Comune. A breve, dopo un'attenta valutazione della fattibilità, dovrebbero iniziare i lavori, mentre è stato deciso l'ok per l'intervento a Largo Barracche, merito della Cassa Edile che lo finanzierà con alcuni milioni di euro.

De Magistris è soddisfatto dell'intesa raggiunta e ha ricordato che in questa fase è essenziale che ci sia un ente come la Cassa Edile, che ha voluto così celebrare il cinquantenario della sua fondazione. Lo spazio urbano interessato dall'intervento sarà destinato soprattutto agli anziani e ai ragazzi che vivono in quel quartiere, una grande chance per dare colore e vita a un angolo di Napoli non correttamente valorizzato.

Proprio in un momento di difficoltà per i comuni italiani si fa più forte l'esigenza di coinvolgere investitori privati e associazioni che possano gestire quegli spazi troppo spesso abbandonati. Oggi più che mai è il tempo di sperimentare e collaudare nuove formule, sarebbe positivo partire proprio da Napoli.

Romeo gestioni - nuovo progetto che segue l'Insula [slideshare id=12801481&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Commenta il post