Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post con #articoli categoria

Apr 20 2012 Apr 20 2012

Prima tranche saldata dal Comune di Napoli nei confronti di Romeo Gestioni, 16 milioni di euro che fanno parte dei 50 milioni dovuti in totale. Le dismissioni che consentiranno queste operazioni finanziarie dovranno fruttare circa 100 milioni di euro entro aprile 2013, e questa cifra include la riscossione dei fitti non pagati, pari a 22 milioni.

Alfredo Romeo managerSono state create ad hoc due organismi dal Comune: una cabina di regia coordinata da Attilio Auricchio e di cui faranno parte anche rappresentanti della Romeo, e un'unità autonoma dove sono presenti solo funzionari comunali. La prossima mossa è quella di regolarizzare 2600 alloggi immobiliari tramite il disbrigo pratiche di cui si occuperanno i dipendenti dell'azienda giunti dalle sedi di Roma e Milano.

Tra pochi giorni partirà, inoltre, la campagna di comunicazione della Romeo per motivare gli inquilini all'acquisto delle case popolari in cui abitano. Le guide cartacee che saranno distribuite spiegheranno quali procedure seguire per compare casa, con le informazioni per le convenzioni già stipulate con le banche, un sostegno importante per chi deve accedere al credito.

Romeo gestioni prima tranche transazione[slideshare id=12604511&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Apr 19 2012 Apr 19 2012

Alfredo Romeo avvocatoI pregi della futura riqualifica dell'Antica Dogana a Napoli sono molteplici, lo ricorda Eugenio Mazzarella, deputato del Pd, scrivendo a Il Mattino: anzitutto il fatto di aver aperto un dibattito dopo anni di staticità e di veti incrociati, poi la chance di fermare il degrado cittadino e stimolare un circuito positivo, costituito da altri imprenditori che vogliono investire per Napoli.

I costi, che in questo frangente saranno a carico di Romeo Gestioni, non sono un semplice dono fatto dal privato al pubblico, bensì un azione intelligente e previdente, perché restaurando una zona dove sorge anche l'Hotel Romeo sarà l'intera filiera del turismo a guadagnarci.

Mazzarella ricorda il pensiero di Luigi Einaudi, che rifiutava la definizione liberista per un economista: poiché bisogna considerare preferibili alcune scelte piuttosto che altre in base al loro essere più feconde, sia che le compiano i privati cittadini oppure lo Stato.

Riguarda i quartieri come Scampia, la non convenienza a investirci potrebbe essere compensata dal risparmio di risorse che il Comune avrebbe nelle aree pregiate della città, conseguendo una maggiore disponibilità di intervento sulle zone degradate.

Romeo gestioni l'opinione di Mazzarella[slideshare id=12602155&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Apr 13 2012 Apr 13 2012
Post type Text

Romeo Gestioni vince su tutti i fronti

Pubblicato Apr 13 2012 da grupporomeogestioni in articoli , gruppo romeo gestioni , romeo gestioni

Alfredo RomeoRiportiamo la news dal quotidiano Cronache di Napoli: nel giro di pochi mesi saranno offerti in acquisto gli immobili Erg tramite la holding Romeo Gestioni, che potrà così rifarsi del credito nei confronti del Comune e darà la possibilità agli attuali inquilini di diventare proprietari. Cancellate le ipoteche su 104 unità, ora partirà un'operazione di dismissione di proporzioni mai viste che aiuterà l'amministrazione ad approvare il bilancio e uscire dalla stagnazione finanziaria. Usando alcuni immobili come garanzia, infatti, il Comune potrà ottenere credito dalle banche e rimettere in moto l'economia, una grande chance in questo periodo. È una vittoria decisiva per Romeo, che dimostra di poter fare molto per Napoli e far partire una nuova stagione.
Romeo Gestioni consegue una vittoria [slideshare id=12524573&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Apr 04 2012 Apr 04 2012

In una grande città del Sud che ha tutte le potenzialità per crescere e uscire dalla crisi, che può generare profitti e non solo problemi, c'è una forte necessità di un progetto urbanistico, perché solo cominciando dalle strade, dal restauro dei palazzi storici, dall'ottimizzazione dello spazio pubblico si può procedere a un rinnovamento profondo.

Per questa ragione la proposta di Romeo Gestioni ha aperto un dibattito che si auspica proficuo: ne scrive Giuseppe Galasso in un articolo dal titolo “Sfidare l'immobilismo” e incentrato proprio sulle problematiche urbanistiche che da sempre affliggono Napoli. E' qui infatti che dovrà partire la riqualifica dell'Antica Dogana, ampio quartiere dove tra l'altro ha sede l'hotel Romeo.

Se questo progetto avrà seguito potrà avvenire, secondo Galasso, un concreto rilancio economico di tutta la città, perché le infrastrutture sono la base per i servizi e per un miglioramento della vita dei cittadini, nonché un supporto essenziale per il turismo. Serve coraggio e responsabilità per una fase di sviluppo e crescita.

Romeo gestioni e il progetto Insula come Berlino[slideshare id=12277181&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Mar 29 2012 Mar 29 2012
Post type Text

Romeo Gestioni chiede 21 milioni di euro

Pubblicato Mar 29 2012 da grupporomeogestioni in articoli , gruppo romeo gestioni , romeo gestioni

C'è fermento al Comune di Napoli, si discute di possibili aumenti delle addizionali Irpef e dell'Imu, ma in realtà non è ancora chiaro cosa accadrà. Molto dipende dall'esito del contenzioso con Romeo Gestioni, che pare avvicinarsi a una risoluzione. Realfonzo, assessore al Bilancio, spiega che si attende di capire a quanto ammonteranno le entrate grazie alla vendita del patrimonio immobiliare e non si pronuncia sulle aliquote Irpef e Imu.

Nel frattempo però gli arretrati dovuti alla Romeo devono essere versati e il Comune ha l'urgenza di trovare una modalità che non pesi sulla finanze pubbliche: per questo c'è chi sostiene che potrebbero essere ceduti gratuitamente gli immobili più pregiati alla holding e chiudere così il contenzioso.

I 21 milioni di euro richiesti da Romeo Gestioni potranno altresì essere ricavati agendo sugli scaglioni delle tasse oppure da eventuali condoni, una nuova rimodulazione dei permessi Ztl, un aggiornamento dei canoni Napolipark, dalle sponsorizzazioni alle politiche pubbliche e infine da un aumento dei canoni pubblicitari per le affissioni. È prevista infine la ridefinizione del servizio delle mense scolastiche, che oggi costano al Comune 15.000 euro al giorno.

[scribd id=87197248 key=key-1ex2tytkkgr0hpoyluso mode=list]

Feb 10 2012 Feb 10 2012

Non si è trovato l'accordo tra Romeo Gestioni spa ed il Comune di Napoli per la vicenda degli arretrati dovuti dall'amministrazione, oltre 21 milioni di euro. Il giudice Carla Sorrentini, della X sezione Civile del Tribunale di Napoli, con l'ordinanza del 6 febbraio scorso ha anche respinto la richiesta di bloccare il pagamento del debito, che quindi dovrà essere corrisposto senza dilazioni.

Inoltre questo determina un possibile congelamento delle procedure di dismissione degli alloggi pubblici, come ha dichiarato Antonio Fellico, consigliere comunale ed ex presidente della commissione Patrimonio, “molti cittadini che volevano comprare la casa in cui abitano, che sia Erp o di patrimonio disponibile, hanno ricevuto la notizia che le procedure di vendita sono sospese”.

La trattativa con la Romeo Gestioni è durata mesi, le difficoltà del comune a terminare la transazione ha portato al pignoramento di 104 immobili comunali lo scorso aprile e quindi è venuta a mancare la possibilità di venderli per saldare il debito.

Della faccenda ne ha scritto Il Giornale, constatando il duro colpo incassato dal sindaco De Magistris, che si troverà costretto ad arginare le perdite. A complicare le cose, secondo Fellico, le responsabilità di natura politica e amministrativa che hanno voluto sfidare la Romeo, non riuscendo a chiudere la transazione e perdendo così 100 milioni di euro previsti nel bilancio del 2012.

L'intera trattativa è stata seguita dal capo di gabinetto di Palazzo San Giacomo, Attilio Auricchio, e dall’assessore ai Diritti ed alla Sicurezza, Giuseppe Narducci, insieme a tecnici e dirigenti dei servizi; un contenzioso che può creare molti problemi al Comune, che complessivamente deve 50 milioni alla Romeo.

A seguire il pdf con gli articoli integrali tratti dai quotidiani Il Mattino, Il Giornale di Napoli e Il Giornale.

Romeo Gestioni - comune Napoli rischio blocco dismissioni[slideshare id=11500011&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Jan 26 2012 Jan 26 2012

In riferimento a un articolo pubblicato dall'Espresso in data 20 gennaio 2012 la Romeo Gestioni ha chiesto la rettifica delle svariate inesattezze scritte. Si tratta anzitutto di dati non verificati in quanto il Comune di Napoli, grazie alla oculata gestione del patrimonio immobiliare da parte del Gruppo Romeo, ha ridotto la morosità degli affitti al 21%, inoltre la contestazione della Corte dei Conti non ha considerato il ruolo "servente" della Romeo Gestioni, che ha seguito le indicazioni comunali. E' inoltre falso che il contratto con il Comune, in scadenza a dicembre, stia per essere sciolto anticipatamente. Qui di seguito è possibile leggere il comunicato integrale con richiesta di pubblicazione sul magazine. [scribd id=79466328 key=key-mzvyla33byczuw9a18g mode=list]

Nov 23 2011 Nov 23 2011
Post type Text

Gruppo Romeo Gestioni: nuovi articoli sui quotidiani

Pubblicato Nov 23 2011 da grupporomeogestioni in articoli , gruppo romeo gestioni , slide

[scribd id=73579757 key=key-2dnuqucyr8so60jvncsb mode=list]
Gruppo romeo gestioni - il sole24 ore - articolo[slideshare id=10292560&w=477&h=510&sc=no]
View more documents from Gruppo Romeo

Pagina successiva